Informazioni generali

Ai sensi dell’art. 4 della legge 20 gennaio 1997, n. 19, modificata dalla legge 15 novembre 2011, n. 203, tutti i natanti di lunghezza superiore a m 2,50, che navigano nelle acque italiane e svizzere del lago Maggiore (Verbano) e del lago di Lugano (Ceresio), devono essere muniti dei contrassegni identificativi e dei relativi documenti.

Sono esenti dall'obbligo dei contrassegni:
a. i natanti delle imprese di navigazione concessionarie dei servizi regolari di linea;
b. i natanti la cui lunghezza è inferiore a 2,5 m;
c. le canoe, i caiacchi, i sandolini ed altri natanti simili non provvisti di motore, nonché le tavole a vela;
d. i natanti da competizione a remi.
I natanti di cui alla lettera a. devono essere contraddistinti dal nome oppure dalle iniziali dell'impresa seguite da numeri; quelli di cui alle lettere b., c., d. devono portare in posizione ben visibile le indicazioni del proprietario o del detentore.

L'Autorità di bacino rilascia i contrassegni "V", validi anche per la navigazione sul lago di Lugano.

Dal 1 giugno 2017 sono in vigore le nuove linee guida, approvate con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 1/2012 e modificate con deliberazioni del Consiglio di Amministrazione n. 14/2014, n. 22/2015 e n. 9/2017.

 

Domanda di iscrizione nell’Elenco Nautico e di rilascio contrassegni identificativi

Per ottenere l’iscrizione nell’Elenco nautico e il rilascio dei contrassegni deve essere presentata apposita domanda all'Autorità di bacino.

Alla domanda, da presentarsi in bollo da € 16,00 e redatta sul nuovo modello predisposto dall'Autorità di Bacino, devono essere allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso in validità;
  • fotocopia del tesserino del codice fiscale;
  • due fotografie a colori del natante (una di fronte e una di fianco) da spedire (in formato .jpg)anche a mezzo e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • copia del certificato d’uso del motore (se presente);
  • certificazioni e/o attestato di assicurazione del motore e/o del natante;
  • attestazione del versamento dell’importo di € 45,00 (Euro Quarantacinque/00), da versarsi sul ccp 70212444 intestato a Autorità di bacino lacuale dei Laghi Maggiore –Comabbio – Monate - Varese Serv. Tes, con causale CONTRASSEGNI IDENTIFICATIVI o mediante bonifico sull'IBAN IT 50 D 07601 10800 000070212444 - BIC: BPPIITRRXXX;
  • copia del certificato delle caratteristiche del natante (se in possesso);
  • copia del titolo d’ormeggio (se in possesso)

Entro 30 giorni dalla presentazione della domanda, l'Autorità di bacino provvederà all’iscrizione del natante nell’Elenco Nautico e rilascerà al richiedente apposito Libretto di iscrizione e n. 2 contrassegni identificativi con il numero di iscrizione.

Contestualmente alla presentazione della domanda, l'Autorità di bacino rilascerà una ricevuta, che nelle more di iscrizione nell’Elenco nautico e del rilascio dei contrassegni identificativi, avrà validità di 30 giorni dalla data di rilascio per la navigazione.

Il ritiro del Libretto e dei contrassegni identificati deve essere effettuato dal richiedente o da altra persona purchè munita di delega.

La domanda, in bollo e con gli allegati richiesti, può essere inoltrata all'Autorità di bacino con le seguenti modalità:

  • Modalità CARTACEA
    La domanda, in bollo e completa di tutti gli allegati richiesti, può essere consegnata a mano presso la sede dell’Autorità di bacino negli orari di apertura al pubblico (la consegna può avvenire anche a mezzo di persona diversa dal richiedente), oppure spedita all'Autorità di bacino a mezzo del servizio postale (si consiglia raccomandata AR) o altri servizi di recapito (es. corriere espresso).

  • Modalità TELEMATICA
    La domanda può essere inviata a mezzo e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., completa di tutti gli allegati richiesti.

 

Normativa

Legge 20 gennaio 1997, n. 19 - Ratifica ed esecuzione della convenzione fra l'Italia e la Svizzera per la disciplina della navigazione sul Lago Maggiore e sul Lago di Lugano, con allegati, fatta sul Lago Maggiore il 2 dicembre 1992

 

Modelli

 

FAQ

 

Visite: 3168

Ultime notizie

Spiagge libere e comportamenti da seguire per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19

Navigazione da diporto e Spiagge libere. Comportamenti da seguire per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19. Aggiornamento del 1 luglio 2020.

Comportamenti da tenere per contrastare la diffusione del contagio Coronavirus Sars-Cov-2, così come previsto nell'Ordinanza Regione Lombardia n. 573 del 29/06/2020.

Portolano della Lombardia

Il Portolano di Regione Lombardia è un servizio di mappa attraverso il quale è possibile individuare le strutture portuali e di approdo presenti sulle idrovie e sui principali laghi della Lombardia.

Ultimi avvisi

Distribuzione dei Contrassegni d'ormeggio porti per l'anno 2020

Si comunica che dal 15 giugno 2020 sono in distribuzione presso gli uffici dell'Autorità di bacino i contrassegni d'ormeggio 2020.

Contrassegni per la navigazione: rilasciati Libretti e Identificativi relativi alle domande presentate fino al 9 gennaio 2020 (n. 4657 compresa)

Contrassegni per la navigazione: rilasciati Libretti e Identificativi relativi alle domande presentate fino al 20 Maggio 2020 (telematica n. 4750 compresa)

Si avvisa che sono stati rilasciati i Libretti di iscrizione e i Contrassegni identificativi relativi alle domande presentate all'Autorità di bacino fino al 20 Maggio 2020 e fino alla domanda telematica n. 4750 compresa.

Contrassegni identificativi per la navigazione: nuove Linee Guida in vigore dal 1 gennaio 2016

Contrassegni identificativi per la navigazione: nuove Linee Guida in vigore dal 1 gennaio 2016

Si informa che, con decorrenza 1 gennaio 2016, sono entrate in vigore le NUOVE Linee guida per l’iscrizione nell'Elenco Nautico e il rilascio dei Contrassegni identificativi per i natanti che navigano in acque italiane e svizzere del lago Maggiore (Verbano) e del lago di Lugano (Ceresio).

Torna all'inizio del contenuto